Come si rappresentano gli accordi. Accordo di Do e SOL7

28 Gen

Ed ecco come si rappresentano gli accordi sul manico della chitarra, l’eventuale utilizzo del “plettro” ed inoltre i due primi accordi (Do e Sol7) oltre ad una canzone che li utilizza entrambi.



4 Risposte to “Come si rappresentano gli accordi. Accordo di Do e SOL7”

  1. Carlo 06/02/2012 a 20:38 #

    Per ora accontentiamoci di tenere correttamente l’accordo, premendo i polpastrelli della mano sinistra al centro del tasto e senza coinvolgere le corde adiacenti. Comunque eseguiti gli accordi l’esercizio sarà utilissimo per imparare a passare da uno all’altro velocemente ma mantenendo ogni accordo per il tempo previsto. Le dita all’inizio si stancheranno facilmente …. non insistere, passare ad altro (ripassare la teoria e la lettura delle note sul pentagramma) po’ riprovarci, e così via … Le dita piano piano si rinforzeranno e si posizioneranno sui tasti sempre con più sicurezza e diventando sempre più forti. La dita della mano destra o il plettro colpiscono tutte le sole corde che formano l’accordo con molta leggerezza al ritmo che vien più facile. La chitarra ritmica verra’ trattata più avanti.

    • giuseppe 21/07/2013 a 17:58 #

      E’ certamente un metodo facilissimo, presumo sia stato ideato per i bambini. Tuttuvia, ancorchè io sia adulto,vbenchè abbia appena iniziato a suonare la chitarra, sono sono riuscito a capire quanto dura un accordo, quale sia la ritmica e come siano le pennate. Grazie

      • Carlo 22/07/2013 a 17:33 #

        Grazie per il tuo commento, utilissimo.
        In realtà il corso di cui ho iniziato la parziale pubblicazione fa parte di un lavoro molto impegnativo ed è rivolto a chiunque voglia imparare a suonare la chitarra a fronte di una formazione di teoria musicale indispensabile, a mio parere. In realtà quello che chiedi è già stato pubblicato sia nella sezione di teoria musicale sia dove si spiegano gli accordi. Il tutto a livello molto approfondito. La durata degli accordi la si ricava dal tempo indicato in chiave e dalla disposizione e durata delle note presenti sul pentagramma. La ritmica e il tipo di pennate le trovi nella sezione dedicata agli accordi. Probabilmente tu hai una chitarra acustica e le tue esigenze sono di accompagnare il canto piuttosto di eseguire la melodia. Ma in ogni caso, se si vuole imparare a suonare e a leggere uno spartito musicale occorre soffermarsi attentamente sulla sezione dedicata alla teoria musicale la quale ricomprende tutto, a parte le pennate, sostituite nella chitarra classica dalle quattro dita unite della mano destra.

  2. erberto 28/06/2015 a 19:08 #

    …definire questo corso, “Corso di chitarra classica” è un poco eccessivo…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: